PORTALE ECOLOGICO DI TERNI E PROVINCIA

Anche per la raccolta differenziata della plastica bisogna seguire certe regole di base.

Non tutto quello che noi comunemente chiamiamo “plastica” può finire nel cassonetto della differenziata che riporta la dicitura PLASTICA.

Sulle confezioni e sugli oggetti di plastica viene stampato un triangolo formato da tre frecce con all’interno un numero da 1 a 7 che ci aiutano a capire di quali materiali e composto e se è adatta al riciclo.

Alcuni tipi di plastica non possono essere riciclati direttamente.

Di solito tutti gli oggetti che riportano la dicitura PET 1 possono essere conferiti nei cassonetti della plastica e sono solitamente le bottiglie o i contenitori per liquidi come le bottiglie per l’acqua, detersivi e bagnoschiuma.La stessa cosa vale per gli imballaggi che corrispondono ai numeri2 e 5.

I materiali che riportano i numeri 3, 4 e 6 raramente vengono accettati nei centri di riciclaggio.


1 PETE o PET

Polietilene tereftalato o arnite.

Riciclato per la produzione di fibre poliestere, fogli termoformati, cinghie, bottiglie per bevande.


2 HDPE

Polietilene ad alta densità.

Riciclato per la produzione di contenitori per liquidi, sacchetti, imballaggi, tubazioni agricole, basamenti a tazza, paracarri, elementi per campi sportivi e finto legno.


3 PVC o V

Cloruro di polivinile.

Riciclato per tubazioni, recinzioni, e contenitori non alimentari.


Polietilene a bassa densità
.

Riciclato per sacchetti, contenitori vari, dispensatori, bottiglie di lavaggio, tubi, e materiale plastico di laboratorio


5 PP

Polipropilene Polipropilene o Moplen.

Molti oggetti di uso comune, dagli zerbini agli scolapasta alle custodie per CD per fare alcuni esempi, sono fatti di polipropilene. Riciclato per parti nell'industria automobilistica e per la produzione di fibre.


6 PS

Polistirene o Polistirolo.

Riciclato per molti usi, accessori da ufficio, vassoi per cucina, giocattoli, videocassette e relativi contenitori, pannelli isolanti in polistirolo espanso (es. Styrofoam).


7 ALTRI
Altre plastiche, tra le quali: Polimetilmetacrilato, Policarbonato, Acido polilattico, Nylon e Fibra di vetro.

Con il numero 7 si indicanotutti quei tipi di plastica che, a secondo dei comuni, esistono indicazioni diverse su come possono essere riciclati.

Alcuni tipi di plastica sono inadatti al riciclaggio per diversi motivi. Ad esempio il tubetto del dentifricio non può essere riciclato perché è molto difficile togliere tutto il prodotto dal suo interno, le custodie per CD o i giocattoli non vanno conferiti nel cassonetto della plastica perché necessitano diprocessi di trasformazionediversi e i costi di lavorazione per ridurli sono troppo elevati e superiori al costo di produzione di plastica nuova.

Pertanto quando acquistiamoun prodottofacciamo attenzione anche al numero riportato all’interno del triangolo, se non può essere smaltito direttamente cerchiamo di riutilizzarlo più volte per farlo durare il più a lungo possibile equando non ci serve più se possibile (giocattoli, computer) donarlo a chi ne ha bisogno.


Il simbolo internazionale per i materiali riciclabili

Clicca qui per saperne di più riguardo come si recicla la plastica nel comune di Terni.

fonte: Wikipedia

Contattaci